15 Ottobre 2019

BARBARA FORTUNA ENSEMBLE

BARBARA FURTUNA ENSEMBLE

Nato nel cuore di Nebbiu (Corsica) e con più di 1.000 concerti un po’ ovunque nel mondo, l’ensemble Barbara Furtuna è divenato – in 15 anni di attività – un punto di riferimento nel panorama vocale internazionale.

Il quartetto è fedele allo spirito del canto corso che rivisita grazie a delle composizioni originali. Il gruppo è composto da  Jean-Philippe Guissani, Maxime Merlandi, André Dominici et Fabrice Andreani.

I Barbara Furtuna non si sono mai lasciati definire all’interno di un unico registro e hanno partecipato a molti progetti con artisti di orizzonti diversi come l’ensemble barocco l’Arpeggiata, le musiche antiche dei Constantinople,i tenori Plàcido Domingo e Roberto Alagna e più recentemente con i musicisti del Duo Belem. Questa apertura a generi e tradizioni altre rende l’opera del quartetto una mano tesa verso le differenze intese come opportunità, un messaggio quindi di unità e integrazione.

Il lungo e ricco percorso che li caratterizza è stato reso possibile dal tratto distintivo che emerge da ogni performance: la complicità vocale e umana che negli anni è andata crescendo fino a diventare inconfondibile.

«Siamo un gruppo che vive in scena, rivendica Jean-Philippe Guissani, e il nostro pubblico è vario, eclettico, noi ci indirizziamo ad una grande platea al di là delle generazioni e delle nazionalità.»

Tutto questo spiega la longevità del gruppo. Complicità, pazienza, ascolto ed amicizia sembrano guidare i quattro protagonisti nella vita come nell’arte. Il loro repertorio – spesso interpretato a cappella – esige una messa a nudo continua, poiché nessun artificio è possibile.

Artigiani ed arte

Artigiani ed fici dei propri destini e del proprio canto, i Barbara Furtuna hanno scelto di muoversi costantemente, in gergo fisico e spirituale, per inserirsi nella scena attuale, pur tenendo una radice antica.

Un contrasto armonico che si ritrova ad esempio nel loro album «D’Anima» i cui 11 titoli trasportano nel cuore della multiformità del gruppo.