27 Settembre 2018

COUMBA GAWLO

COUMBA GAWLO

All’età di 7 anni inizia a cantare accompagnando sua madre Fatou Kiné Mbaye,  (famosa griot). A 14 anni Coumba è proclamata Voce d’oro del Senegal con la canzone “Soweto” scritta da suo padre in omaggio a Nelson Mandela e vera e propria denuncia contro l’ Apartheid.

Nel 1998, il singolo”Pata Pata” tratto  dal suo album “ Yomale” prodotto dal cantante francese Patrick Bruel, le vale una grande consacrazione sulla scena internazionale Questo successo, hit dell’estate ’98 in Europa , le ha fatto vincere un doppio disco d’oro e un disco di platino.

I suoi successi attraverso il mondo, l’hanno resa una vera e propria ambasciatrice della cultura africana. Coumba Gawlo riceve il “Bideew” ( stella in wolof), premio per gli artisti senegalesi più talentuosi della loro epoca.  E riceve molti premi per  “Yomale”. Dopo averne vinti 4 , Coumba Gawlo dichiara: “Questi riconoscimenti mi incoraggiano a lavorare con grande impegno per avere altri premi”. Durante la cerimonia di BIDEEW, le viene assegnato il titolo di Migliore Cantante Moderna nella categoria delle Donne con Dewenity, Meilleure plage moderne, Migliore clip femminile con “ YOMALE”.

Cantante impegnata , fa parte del club degli Enfoirés di Coluche, il cui obiettivo è cantare per aiutare i più poveri.

Viene invitata da TF1 durante il programma “ Generation 90” dove si esibisce sulla scena del Palais des Sports davanti a 4000 persone, in uno spettacolo musicale unico che rivisita gli ultimi decenni del ventesimo secolo, un Mega show televisivo che ha  luogo a Bercy, a fianco delle più grandi star che hanno segnato gli anni ’90, che celebra le star francesi e internazionali che hanno segnato questo decennio. Più di 60 successi, reinterpretati, riorchestrati con 40 artisti.

Nel marzo 2010, condannando le azioni provenienti dal continente africano verso il “popolo haitiano martoriato” e cosciente che la musica è il miglior mezzo di comunicazione, Coumba Gawlo realizza “Afrik for Haiti”. Invita i più grandi artisti della canzone africana. Registrano insieme una canzone scritta da Lokua Kanza su richiesta di Coumba Gawlo, con la partecipazione di Oumu Sangaré, Wasis Diop, Sékouba Bambino, Lokua Kanza, Papa Wemba,Alpha Blondy,Youssou Ndour, Omar Pène, Baba Maal,Aicha Koné, Idrissa Diop, Ismael Lo, ecc.

Lei ritiene che questo progetto sia :

“un simbolo per dimostrare, nonostante le poche risorse esistenti in Africa ,quanto siamo solidali e come possiamo contribuire alla ricostruzione di Haiti”.

Nel marzo 2016 ha creato in Senegal il suo gruppo editoriale Go Media composto da un canale radio FEM FM che trasmette sulla rete 87.9, con la prospettiva di creare un canale televisivo , un sito web e  un quotidiano.

Il che fa di lei la prima donna senegalese proprietaria di un gruppo editoriale.

Coumba Gawlo ha ottenuto i seguenti titoli:

1998 : Madrina dell’Ospedale pediatrico Albert Royer de Fann a Dakar

1999: Madrina dei rifugiati per la Delegazione Regionale dell Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati

2004: Ambasciatrice del PNUD per la lotta contro la povertà

2006: Madrina del primo bambino dell’anno a Mboro in Senegal

2011: Ambasciatrice della Gioventù nella lotta contro il VIH/ Sida

2016: Ambasciatrice di buona volontà dell’ONUDC contro la tratta umana e il traffico illecito dei migranti

2016: Membro del Consiglio ASHINAGA in Giappone