15 Ottobre 2019

GABRIELLA AIELLO

GABRIELLA AIELLO

Cantante, insegnante e ricercatrice di tradizioni popolari.

Ha iniziato i suoi studi  presso la Scuola popolare di musica di Testaccio  con Nicoletta Gervasi, improvvisazione vocale libera con Antonella Talamonti, percussioni con Massimo Carrano ed “Estetica del canto contadino” con Giovanna Marini .  Perfeziona la tecnica vocale  con Xavier Rebut della scuola del Maestro Sergio Pezzetti e con il Maestro Antonio Juvarra.

Ha frequentato stage di canto indiano con Sangeeta Bandyopadhyay,  tecnica degli Overtones con Roberto Laneri  con cui ha collaborato nell’ensemble“In forma di Cristalli”.

Ha frequentato vari stage sulla polifonia bulgara con Milena Jeliazkova, polifonia tradizionale con Francesca Ferri e musica modale con Peppe Frana.

Si è diplomata in Gordon Theory per l’insegnamento della musica per bambini da 0 a sei anni presso l’A.I.G.A.M ed ha lavorato nei nidi per conto del C.D.M.

E’ stata la voce del progetto Indaco al fianco di Rodolfo Maltese del Banco del Mutuo Soccorso, e dell’orchestra “Tamburellando” diretta da Arnaldo Vacca.

E’ la voce di molte delle produzioni della compagnia La Paranza fondata  da Nando Citarella, tra queste Tamburi del Vesuvio con cui ha partecipato a Festival internazionali e a trasmissioni televisive, Mozart al Chiar di Luna, La Cantata di Natale, Donne del Rimorso e l’Ora Maria dolente.

Collabora con molti musicisti del panorama etnopopolare tra cui Mauro Palmas, Elena Ledda, Alessandro Foresti, Riccardo Tesi, Marco Poeta, Giuliana De Donno, Patrick Valliant,  Ars Ludi ensemble.

Dal 2013 collabora stabilmente con l’ensemble tedesco Oni Wytars in progetti di rielaborazione di musica di tradizione italiana e musica antica.

Altri progetti all’attivo come cantante solista sono D’acqua e Sale con Giuliana  De Donno, Canti e Discanti, Ecovanavoce, Voci dal Mare e Agorà con Mauro Palmas.

Ha cantato e recitato in teatro con Manuela Kustermann e per la compagnia di danza di Mvula Sungani .

Ha interpretato colonne sonore di fiction Rai e film tra cui “Il sole dentro”, di Paolo Bianchini.

Oltre all’attività concertistica  Gabriella Aiello si dedica all’attività didattica insegnando tecnica vocale e tenendo laboratori esperenziali sulla polifonia di tradizione orale italiana e straniera  in Italia e all’estero. Da molti anni è docente di polifonia etnopopolare nel workshop estivo “Vocinsieme” dedicato esclusivamente alla voce e nel workshop estivo “Etnie”, dedicato ai suoni ritmi e balli della tradizione del mondo.