4 Ottobre 2018

ILJAZI FAMILY GROUP

ILJAZI FAMILY GROUP

Le escursioni musicali degli “Iljazi Family Group” dichiara origine Epiriota (sud dell’Albania) attraversano con la loro musica i territori che fecero parte dell’impero bizantino. Sconfinando anche nelle regioni che risentirono in qualche misura dell’influenza di quel mondo, compresa il sud della nostra penisola ricca di suoni e canti, che richiamano antiche identità  culturali.

La famiglia Iljazi dal 1930 trasmette in generazione e generazione la propria identità musicale e culturale. Il nuovo progetto della Iljazi family vuole raccontare questa ricerca e conservazione di identità,  attraverso un  viaggio in regioni dove ancora oggi vivono identità locali. Come ad esempio nella Grecia identità di sangue Albanesi che vivono dal 1400, Turchia, e L’Italia  chiamasi anche  Arvanitas, Arnaut o Arberesh  ( tutte minoranze etniche di lingua Albanese) .

Le danze  e canzoni (alcune in lingua Albanese, Rom, Arberesh, Greco e   dialetti del sud Italia  si mescolano in una salsedine quasi a ricordare  l’origine di tutto il viaggio dell’umanità  “Il MEDITTERRANEO”

La formazione

Samin Iljazi  “Fizarmonicista” “Tastiera”   dal 1975 si dedica alla  ricerca e alle tradizioni popolari del centro sud Albania. Appartiene al gruppo di musicisti di Durazzo.

Liljana Iljazi “Ballerina” dal 1968 studia nella Ensamble di Durazzo danze Popolari tradizionali della Albania trasmette questa sua passione ai figli.

Elton Kazanxhi Artista Poliedrico “Voce, Percussioni e Danze” Dal 1990 presso il palazzo della cultura a Tirana studia prima fisarmonica, Percussioni e poi  in  Italia grazie alla madre  “Liljana” studia le danze del sud Albania  e quelle Greche. Nello studio – ricerca approda  nelle danze del sud Italia grazie alla  Compagnia del Solstizio Mediterraneo e poi ancora con Andrea de Siena (Scuola di Pizzica di San Vito). Ha partecipato come Ballerino per due volte consecutive al FIAC Festival in Marocco. Ballando  per  gli ECANES di Giovanni Seneca. 

Erika Danti dal 1998 Studia le danze del Mediterraneo tra qui il Raqs Sharki e Saidi,  durante il suo percorso artistico approda nelle tarantelle del sud Italia tra cui la  Pizzica Pizzica, danza  che studia  prima con la  Compagnia del Solstizio Mediterraneo poi approfondirà con la Scuola di Pizzica di San Vito guidata da Andrea De Siena e Fabrizio Nigro. La sua conoscenza nella danze del mediterraneo tra cui quelle del sud Italia: Pizzica Pizzica, Tarantella Calabrese Tammurriate, le danno un posto di spicco nel panorama del popolare.

Leonard Iljazi Fisarmonicista apprende lo strumento dal Papà “Samin”, ben presto inizia lo studio  e le ricerca di suoni tra tradzionie ed evoluzione, si esibisce in diversi palchi tra cui il teatro Cocuje (Jesi) Pergolesi (Jesi) e Festival Pikkanapa, ed infine al Hemingway Club, in cui si esibisce in diverse opere riguardanti il tema dell’ immigrazione.

Shpend Neli Clarinetista autodidatta Classe 1990 ha un breve carriera  di studio presso il palazzo di cultura   a Tirana, suona per diversi gruppi nel panorama del popolare Albanese.Si trasferice in Italia dove continua la sua ricerca nella musica balcanica e Klezmer.